SCRITTURE CONTABILI MANCATO RITIRO DI RICEVUTE BANCARIE AL DOPO INCASSO

 

Caso in esame:

Il cliente non ritira una ricevuta bancaria che l'impresa aveva inviato alla banca con clausola al dopo incasso.

 

Esempio:

La ditta Alfa Srl, in data 20/06 dell'anno x, emette una ricevuta bancaria per 3.000 euro a fronte di una fattura emessa nei confronti di un suo cliente. La ricevuta è inviata alla banca con clausola dopo incasso. Alla scadenza (in data 20/07) la ricevuta non viene ritirata dal cliente.

 
Aspetto finanziario ed economico del mancato ritiro della ricevuta bancaria:
- crediti | VF- | AVERE | Conto CREDITI V/CLIENTIPER RICEVUTE BANCARIE | 3.000 €
+ crediti | VF+ | DARE | Conto CREDITI V/CLIENTI |3.000 €

Legenda:

VF- = Variazione Finanziaria Passiva | VF+ = Variazione Finanziaria Attiva
 
 

Scrittura in PD:

Data Conto Importo Dare Importo Avere Descrizione
20/07/ anno x CREDITI V/CLIENTI PER RICEVUTE BANCARIE  

3.000

Mancato ritiro della ricevuta bancaria da parte del cliente....
20/07/ anno x CREDITI V/CLIENTI

3.000

  Mancato ritiro della ricevuta bancaria da parte del cliente....
 
 

Posizione dei conti in bilancio:

Conto Bilancio Legenda
CREDITI V/CLIENTI PER RICEVUTE BANCARIE SP A C II 1 SP = Stato Patrimoniale | A = Attivo | C = Attivo circolante | II = Crediti | 1 = Crediti verso clienti
CREDITI V/CLIENTI SP A C II 1 SP = Stato Patrimoniale | A = Attivo | C = Attivo circolante | II = Crediti | 1 = Crediti verso clienti
 
 
Potrebbero interessarti anche:
 
 
 


MarchegianiOnLine.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net