SCRITTURE CONTABILI STRALCIO DI CREDITI INESIGIBILI SORTI NEL CORSO DELL'ANNO

 

Caso in esame:

L'impresa vanta un credito scaduto, sorto nel corso dell'anno, la cui riscossione è impossibile. Il credito viene quindi stralciato, cioè eliminato, dalla contabilità.

 

Esempio:

Nel corso dell'esercizio x la Alfa Srl concede un credito di 2.000 euro nei confronti di un cliente. Al termine dell'esercizio il credito risulta essere inesigibili e, pertanto, in sede di scritture di assestamento, l'azienda provvede al suo stralcio dalla contabilità.

 
Aspetto finanziario ed economico:
- crediti | VF- | AVERE | Conto CREDITI V/CLIENTI | 2.000 €
costo | VE- | DARE | Conto PERDITE SU CREDITI | 2.000 €

Legenda:

VF- = Variazione Finanziaria Passiva | VE- = Variazione Economica Negativa
 
 

Scrittura in PD:

Data Conto Importo Dare Importo Avere Descrizione
31/12/ anno x PERDITE SU CREDITI

2.000

  Stralciato credito inesigibile
31/12/ anno x CREDITI V/CLIENTI  

2.000

Stralciato credito inesigibile
 
 

Posizione dei conti in bilancio:

Conto Bilancio Legenda
PERDITE SU CREDITI CE B 14 CE = Conto Economico | B = Costi della produzione | 14 = Oneri diversi di gestione
CREDITI V/CLIENTI SP A C II 1 SP = Stato Patrimoniale | A = Attivo | C = Attivo circolante | II = Crediti | 1 = Crediti verso clienti
 
 
 
 
Per approfondire:
 


MarchegianiOnLine.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net