LA REGISTRAZIONE DELLE FATTURE

REGISTRAZIONE DELLE FATTURE EMESSE E DELLE FATTURE DI ACQUISTO

REGISTRAZIONE DELLE FATTURE EMESSE

Le fatture emesse devono essere annotate nel registro delle fatture emesse.

La registrazione va fatta entro il giorno 15 del mese successivo a quello di effettuazione delle operazioni e con riferimento allo stesso mese di effettuazione delle operazioni, sia nel caso in cui venga emessa una fattura immediata che nel caso in cui venga emessa una fattura differita.

Esempi:

  • operazione effettuata in data 20 gennaio con emissione di fattura immediata. La fattura immediata deve essere emessa entro il 30 gennaio. La fattura va registrata entro il 15 febbraio, ma deve entrare nel calcolo dell'IVA da versare relativo al mese di gennaio;
  • operazione effettuata in data 10 marzo con emissione di fattura differita. La fattura differita deve essere emessa entro il 15 aprile. La fattura va registrata entro il 15 aprile, ma deve entrare nel calcolo dell'IVA da versare relativo al mese di marzo.

REGISTRAZIONE DELLE FATTURE DI ACQUISTO

Le fatture di acquisto e le bolle doganali devono essere annotate nel registro IVA acquisti.

La registrazione va fatta anteriormente alla liquidazione periodica nella quale è esercitata la detrazione della relativa imposta e, in ogni caso, entro il termine di presentazione della dichiarazione annuale relativa all'anno di ricezione della fattura con riferimento al medesimo anno.

 
Per approfondire:
 
 


MarchegianiOnLine.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter