COPERTURA DELLE PERDITE D'ESERCIZIO

COME VIENE COPERTA LA PERDITA D'ESERCIZIO NELLE AZIENDE INDIVIDUALI

COPERTURA DELLE PERDITE

Nelle aziende individuali, nel caso in cui si consegua una perdita d'esercizio, questa viene coperta mediante una riduzione del capitale netto.

Se, in seguito a tale riduzione, il capitale dovesse risultare non più sufficiente in base a quelle che sono le esigenze aziendali, l'imprenditore dovrà valutare l'eventualità di effettuare nuovi conferimenti.

Contabilmente si rileva:

  • una variazione economica di capitale positiva per l'importo della perdita subita, da registrare in AVERE del conto Perdita d'esercizio che così si chiude;
  • una variazione economica di capitale negativa, per lo stesso importo, da registrare in DARE del conto Capitale netto.

Per la registrazione in Partita Doppia si veda Scritture contabili copertura della perdita d'esercizio in un'impresa individuale.

SPESE EXTRAGESTIONE

Se nel corso dell'esercizio l'imprenditore ha effettuato dei prelevamenti per far fronte alle proprie esigenze e a quelle della sua famiglia, le spese extragestione rilevate nel corso dell'anno andranno anch'esse a ridurre il capitale netto. Quindi, contabilmente si dovrà procedere a:

  • chiudere il conto Perdita d'esercizio;

  • chiudere il conto Spese extragestione;

  • rilevare una variazione economica di capitale negativa, pari alla somma della perdita d'esercizio e delle spese extragestione, da registrare in DARE del conto Capitale netto.


Per la registrazione in Partita Doppia si veda Scritture contabili per la copertura della perdita d'esercizio in presenza di spese extragestione.

 
 
 


MarchegianiOnLine.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter