LE OPERAZIONI EXTRAGESTIONE

LE SPESE DI FAMIGLIA

OPERAZIONI EXTRAGESTIONE

Nel corso dell'esercizio è possibile che l'imprenditore effettui alcune operazioni che non sono direttamente attinenti alla vita dell'impresa. Queste operazioni sono dette extragestione, proprio perché non hanno nulla a che fare con la gestione aziendale.

Un'operazione extragestione si ha quando l'imprenditore individuale preleva dalla cassa dell'impresa,o dal c/c bancario, alcune somme per soddisfare bisogni propri o della propria famiglia. Ad esempio: l'imprenditore preleva dalla cassa le somme necessarie per pagare la bolletta della luce di casa sua, o preleva dal conto corrente bancario quanto gli serve per comprare un divano nuovo per il suo appartamento.

Proprio perché queste operazioni non riguardano la gestione dell'azienda non influenzano il reddito dell'esercizio.

ASPETTI CONTABILI

Normalmente l'imprenditore individuale preleva dall'impresa i mezzi necessari per il suo sostentamento e per quello della sua famiglia. Dal punto di vista finanziario, quindi, nell'impresa si avrà una diminuzione del denaro in cassa o delle disponibilità presso la banca.

Dal punto di vista economico queste spese, denominate Spese extragestione, sono assimilabili a dei prelevamenti di utili effettuati dall'imprenditore prima della loro determinazione, quindi mentre si stanno formando.

Quindi, ricapitolando, i prelevamenti del titolare per finalità estranee alla gestione determinano:


Per la registrazione in Partita Doppia si veda Scritture contabili spese extragestione.

 
 
 


MarchegianiOnLine.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter