I RESI SU MERCI

LE SCRITTURE RELATIVE AI RESI SU MERCI

RESI DI MERCI

L'azienda, una volta ricevute le merci acquistate, si può rendere conto che esse sono difettose, oppure che sono diverse rispetto a quanto era stato pattuito, o che la quantità ricevuta diversa da quella ordinata.

Cosa accade in questi casi?

Le parti potrebbero accorarsi per una riduzione del prezzo concordato inizialmente, ma può anche accadere che l'impresa acquirente decida di restituire la merce.

Ovviamente l'operazione di reso può riguardare:


CONTI UNILATERIALI E CONTI BILATERALI

Dallo studio dei conti sappiamo che essi possono distinguersi, a seconda del loro contenuto, in conti unilaterali e conti bilaterali,

La norma generale è che:

  • i conti finanziari sono conti bilaterali che accolgono valori sia in DARE che in AVERE;
  • i conti di reddito accesi alle variazioni di esercizio sono conti unilaterali che accolgono o solamente costi in DARE o solamente ricavi in AVERE. Di conseguenza, le rettifiche ai valori di costo o di ricavo non vengono effettuate in diretta diminuzione dei valori iscritti nel conto, ma vengono effettuati in modo indiretto usando degli altri conti rettificativi del costo o del ricavo.

RESI SU ACQUISTI

Qualora l'impresa si veda costretta a restituire ad un fornitore, tutte o parte delle merci acquistate, essa dovrà effettuare la rettifica del costo utilizzando un apposito conto economico denominato Resi su acquisti.

Di conseguenza:

  • il costo sostenuto inizialmente per l'acquisto della merce era stato rilevato in DARE nel conto Merci c/acquisti;
  • la rettifica del costo, conseguente alla restituzione della merce, va effettuata in AVERE del conto Resi su acquisti.

Ovvero:


Resi su acquisti

Quindi l'operazione genera:

  • una variazione finanziaria attiva da registrare in DARE del conto Fornitori o Debiti v/fornitori per l'importo della merce restituita e dell'IVA;
  • una rettifica della variazione economica negativa pari al costo delle merci restituite in AVERE del contoResi su acquisti;
  • una variazione finanziaria passiva da registrare in AVERE del conto IVA ns/debito o IVA su vendite per l'importo dell'IVA relativa alle merci restituite.

L'operazione è documentata da una nota di credito inviata dal fornitore all'azienda per l'importo della merce restituita e della relativa IVA. La scrittura in Partita Doppia viene effettuata al momento del ricevimento di tale documento.

Per la registrazione in Partita Doppia si veda Scritture contabili resi su acquisti.

RESI SU VENDITE

Può anche accadere che sia un cliente dell'azienda a restituire, in tutto o in parte, le merci acquistate. In questo caso la rettifica del ricavo fa effettuata utilizzando un apposito conto economico denominato Resi su vendite.

Di conseguenza:

  • il ricavo conseguito inizialmente per la vendita della merce era stato rilevato in AVERE del conto Merci c/vendite;
  • la rettifica del ricavo, conseguente alla restituzione della merce, va fatta in DARE del conto Resi su vendite.

Ovvero:


Resi su vendite

Quindi l'operazione genera:

  • una variazione finanziaria passiva da registrare in AVERE del conto Clienti o Crediti v/clienti per l'importo della merce restituita e dell'IVA;
  • una rettifica della variazione economica positiva pari al ricavo relativo alle merci restituite, rettifica da rilevare in DARE del contoResi su vendite;
  • una variazione finanziaria attiva da registrare in DARE del conto IVA ns/credito o IVA su acquisti per l'importo dell'IVA relativa alle merci restituite.

L'operazione è documentata da una nota di credito emessa dall'azienda ed inviata al cliente per l'importo della merce restituita e della relativa IVA. La scrittura in Partita Doppia viene effettuata al momento dell'emissione di tale documento.

Per la registrazione in Partita Doppia si veda Scritture contabili resi su vendite.

RESI DI MATERIE PRIME E PRODOTTI

Negli esempi riportati sopra si è ipotizzato il caso dell'impresa mercantile e si è parlato di resi di merci, sia nel caso degli acquisti che in quello delle vendite.

Ovviamente quanto è stato detto non cambia minimamente se ad essere restituite non sono delle merci, ma delle materie prime o dei prodotti finiti.

 
Per approfondire:
 
 


MarchegianiOnLine.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter