SCRITTURE CRONOLOGICHE E SISTEMATICHE

LE SCRITTURE A SECONDA DEL CRITERIO DI RILEVAZION

CLASSIFICAZIONE DELLE SCRITTUREA SECONDA DEL CRITERIO DI RILEVAZIONE

Le scritture, a seconda del criterio di rilevazione, si differenziano in:

  • scritture cronologiche;
  • scritture sistematiche.

SCRITTURE CRONOLOGICHE

Le scritture cronologiche sono caratterizzate dal fatto che le operazioni sono registrate in ordine di data.

Esempio: vengono registrate prima le operazioni compiute l'01/03, poi quelle del 02/03, poi quelle del 03/03, e così via.

Sono scritture cronologiche la prima nota e il libro giornale.

In questi registri, tutte le operazioni aziendali, sono registrate rispettando il loro ordine cronologico.

SCRITTURE SISTEMATICHE

Le scritture sistematiche sono caratterizzate dal fatto che le operazioni sono registrate in base all'oggetto al quale si riferiscono.

Esempio: il libro cassa rileva tutte le operazioni che hanno per oggetto il denaro, il giornale di magazzino rileva tutte le operazioni che hanno per oggetto i beni presenti in magazzino. Un'altra scrittura sistematica è il libro mastro, un registro composto da tutti i conti dell'azienda.

Con riferimento ad ogni oggetto, le operazioni sono indicate rispettando l'ordine cronologico.

Esempio: nel libro cassa vengono rilevate le sole operazioni relative all'oggetto denaro, registrando le entrate e le uscite in base alla data in cui esse si sono verificate.

 
 
 


MarchegianiOnLine.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter